Homepage


Leggi le nostre News!

Una terra la sua anima

Momenti di gloria per il suo vino Scansano li ebbe già quando l’esercito napoleonico, agli inizi del 1800, decise di farvi un presidio per le proprie truppe in cammino verso Roma, al tempo governata dal Vaticano. Scansano, infatti, con i suoi 500 metri di altezza era esente dalla malaria che infestava le prospicienti coste e pianure, tanto che per quasi un secolo tutte le strutture pubbliche durante il periodo estivo venivano trasferite da Grosseto, facendo di questo borgo la vera capitale estiva della Maremma. Questa operazione era chiamata “estatura” .

 


bnr_horizontal_solution_PP_178wx80h

tannico

10 Eccellente, Valutazione ottenuta da 21 recensioni

“Con il morellino di Erik ho fatto pace con il vino rosso,non mi piaceva ,adesso ne vado pazza!!!!”

Sara Pagni